Krebsforum

A colloquio con gli esperti – Vivere dopo e con il cancro

Avete ricevuto una diagnosi di cancro e vi siete già lasciati alle spalle il trattamento iniziale.
Nell’aria aleggiano varie insicurezze e domande. Per esempio:

  • Cosa succede ora con la mia assistenza sanitaria?
  • A chi posso rivolgermi per i problemi di salute che sono emersi come conseguenze a lungo termine della malattia e della terapia?
  • Con chi posso parlare delle mie ricorrenti preoccupazioni e paure?
  • Esistono misure di riabilitazione adatte alla mia situazione personale?
  • Che cosa posso fare attivamente per il mio benessere?
  • Dove posso ottenere sostegno se il mio cancro è incurabile?

Inserite le vostre domande in questo formulario. Le esperte e gli esperti della Lega svizzera contro il cancro vi risponderanno tra il 1° aprile e il 2 giugno 2019. Domande e risposte sono pubblicate regolarmente sul Forum cancro.

Beate Schneider, specialista Riabilitazione per la Svizzera tedesca
Nicolas Sperisen, specialista Riabilitazione per la Svizzera romanda e Ticino
Anna Barbara Rüegsegger, specialista Sopravvissuti
Danielle Pfammatter, specialista Palliative Care

Conoscete già i Corsi per persone affette dal cancro e familiari della Lega contro il cancro?

Krebsforum

A colloquio con gli esperti – Tumori e metastasi cerebrali, da metà febbraio a fine marzo 2019

Nel cervello possono svilupparsi diversi tipi di tumori, da quelli curabili a quelli potenzialmente mortali. Una diagnosi del genere giunge inattesa e cambia la vita da un momento all’altro.

Avete domande riguardanti la diagnostica, il trattamento e i successivi controlli?

Il Prof. Dr. med. Pierre-Yves Dietrich, capo del Dipartimento di oncologia degli ospedali universitari del Canton Ginevra, risponde alle vostre domande di carattere medico.

Vi interessano gli aspetti medici complementari? Il Dr. med. Marc Schlaeppi, direttore del Centro di medicina integrata dell’ospedale cantonale di San Gallo, risponde alle vostre domande.

I tumori e le metastasi cerebrali possono provocare disabilità visibili e invisibili, oltre a cambiamenti psicologici. Esserne confrontati rappresenta una sfida particolarmente difficile sia per le persone colpite che per la loro cerchia familiare.

Le consulenti e i consulenti di FRAGILE Suisse sono esperti in campo sociale e sanitario e dispongono di competenze specialistiche sulle conseguenze delle lesioni cerebrali. Rispondono a domande concernenti il lavoro, il sostegno nella vita quotidiana, la famiglia e la convivenza, l’autoaiuto, le relazioni personali e altro ancora.

Inserite le vostre domande in questo modulo. Le esperte e gli esperti rispondono dalla metà di febbraio alla fine di marzo 2019. In seguito, domande e risposte saranno pubblicate sul Forum cancro.

Trovate molte informazioni negli opuscoli della Lega svizzera contro il cancro e sul nostro sito Internet.

A colloquio con gli esperti – Fertilità

Dr. med. Rebecca Moffat Ecker
Preservare la fertilità e avere figli dopo un cancro

«Mia figlia di 16 anni potrà un giorno avere figli dopo la chemioterapia?»

In un cancro in età infantile o giovanile, la priorità è la guarigione. Temi come formare una famiglia e il desiderio di avere figli possono essere secondari in questo momento nel pianificare il da farsi. Ma questo non cambia il fatto che molte terapie contro il cancro compromettono la fertilità e che quest’aspetto personale possa diventare improvvisamente importante.

Quali conseguenze hanno le terapie del cancro sulla fertilità? Dopo sarà ancora possibile avere figli? Quali possibilità esistono per preservare la fertilità prima di iniziare una terapia?

La dottoressa Rebecca Moffat Ecker, medico quadro di medicina riproduttiva e di ginecologia endocrinologica presso la Clinica di ginecologia dell’Ospedale universitario di Basilea, risponderà alle Sue domande dalla metà di gennaio alla metà di febbraio 2019.

Qui si accede  al  modulo per inviare le Sue domande. Tutte le domande e le relative risposte vengono pubblicate continuamente sul Forum cancro.

Cancro della prostata: Gli esperti rispondono alle domande di persone ammalate, familiari e interessati.

Ogni anno in Svizzera circa 6100 uomini si ammalano di cancro della prostata. Il cancro alla prostata è il tipo di tumore più diffuso in assoluto: costituisce il 28% delle diagnosi di cancro negli uomini. Inoltre, ogni anno in Svizzera quasi 1400 uomini muoiono di cancro della prostata (a titolo di confronto: anche per il cancro del seno, in Svizzera muoiono ogni anno circa 1400 donne).

Ha domande sull’accertamento diagnostico precoce, sul trattamento e sui controlli relativi al cancro della prostata?

Le ponga ai nostri esperti del Forum cancro online dal 1.11. al 9.12. 2018.

Dr. Anna Patrikidou, MD PhD DDS BSc(HumGen) MSc(OMFS) FDSRCS(Eng) DU Carcinologie Cervico-faciale (Paris) DU Carcinologie Clinique (Paris), capoclinica in oncologia, ospedale universitario di Ginevra.

PD Dr. Aurelius Omlin, specialista in oncologia, capoclinica c.f.p. e responsabile delle patologie tumori urogenitali, clinica per oncologia/ematologia dell’ospedale cantonale di San Gallo.

Qui si accede  al modulo per inviare le Sue domande. Tutte le domande e le relative risposte vengono pubblicate continuamente sul Forum cancro.

Importanti informazioni sono contenute anche negli opuscoli della Lega svizzera contro il cancro e sul nostro sito.