Cancro della cervice uterina/del collo dell’utero: contagioso?


Pannello di Controllo Moderatore
Rita
Messaggi: 1
Iscritto il: gio 18 lug 2019 14:13

Cancro della cervice uterina/del collo dell’utero: contagioso?

Messaggioda Rita » gio 18 lug 2019 15:42

Domanda alla Linea cancro
«Ho appreso che la mia ex partner ha il cancro del collo dell'utero. Devo informare la mia partner attuale di questa circostanza?».
È evidente che chi scrive desidera avere informazioni sull'eventuale rischio di contagio.

Risposta di Rita Lang, consulente Servizio InfoCancro
Ha appreso che la Sua ex partner ha il cancro del collo dell'utero.
E si domanda se ciò ha influsso sulla persona con cui attualmente ha una relazione.

Innanzitutto bisogna chiarire che il cancro del collo dell'utero non è contagioso.

La maggior parte delle mutazioni maligne delle cellule del collo dell'utero (cervice) sono causate dall'infezione da determinati tipi di virus del papilloma umano (HPV). Questi virus colpiscono solo la pelle e la mucosa. La maggior parte delle infezioni da HPV sono innocue e guariscono da sole, senza comportare problemi di salute. In seguito il virus non è più rilevabile. Solo in rari casi, dall'infezione da HPV si sviluppano nelle donne e negli uomini verruche, lesioni precancerose o il cancro.

Oggi si conoscono oltre 200 diversi virus del papilloma umano. Circa 40 di essi colpiscono gli organi genitali e l'ano, trasmettendosi prevalentemente attraverso i rapporti sessuali. Nel corso della vita, la maggior parte delle persone sessualmente attive contrae l'HPV genitale. Gli HPV si suddividono in tipi a basso rischio e ad alto rischio. Gli HPV genitali ad alto rischio possono causare mutazioni cellulari e provocare il cancro.

Pertanto, la Lega svizzera contro il cancro raccomanda la vaccinazione contro gli HPV ad alto rischio ai giovani di età compresa tra 11 e 26 anni per prevenire il cancro del collo dell'utero e altre malattie oncologiche causate dall'HPV.

Lei si chiede se parlare con la Sua partner attuale riguardo a questo tema, perché c'è sempre un piccolo rischio che gli HPV si trasformino in un cancro. Le informazioni del sito della Lega contro il cancro sulla
vaccinazione contro l'HPV e sulla prevenzione e diagnosi precoce del cancro del collo dell’utero costituiscono una buona base per il colloquio. In ogni caso, se uno di voi due ha disturbi, vi consiglio vivamente di fare degli accertamenti dal medico.

Se vuol saperne di più sui possibili sintomi, sulla diagnosi e sul trattamento del cancro del collo dell'utero, può consultare l'opuscolo
«Il cancro del collo dell'utero e le alterazioni precancerose».

A questo punto spero che con queste informazioni Lei possa decidere da solo di quali aspetti parlare con la Sua partner.

Torna a “Tumori ginecologici”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite