Misure precauzionali a tutela dei più piccoli


Pannello di Controllo Moderatore
admin
Site Admin
Messaggi: 224
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

Misure precauzionali a tutela dei più piccoli

Messaggioda admin » mer 18 set 2019 9:00

Domanda alla Linea cancro
«Mio marito ha il cancro e attualmente si sottopone a un trattamento ambulatoriale. I nostri due bambini (di 5 e 8 anni) corrono dei rischi a causa dei residui della chemioterapia presenti nel sudore o nella saliva del padre?».

Risposta di Cornelia Orelli, consulente Servizio InfoCancro
Il papà può abbracciare e baciare i suoi bambini senza pericolo! I principi attivi della chemioterapia e i loro prodotti di degradazione vengono espulsi attraverso i reni e, in parte, attraverso l’intestino. Perciò, sebbene nel sudore e nella saliva si possano trovare tracce di farmaci e dei loro prodotti di degradazione, la concentrazione è talmente bassa che abbracci, carezze e coccole non costituiscono un pericolo. I piatti e le posate che usa Suo marito possono essere tranquillamente lavati a mano o a macchina insieme alle altre stoviglie.

Anche i bambini possono utilizzare lo stesso gabinetto. Dopo l’uso del WC da parte di suo marito, bisognerebbe tirare l’acqua due volte con il coperchio chiuso e pulire a fondo con acqua e detergente il sedile e le altre parti contaminate.

Torna a “Chemioterapia”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti