2024 – Le consulenti del servizio InfoCancro rispondono


Pannello di Controllo Moderatore
admin
Site Admin
Messaggi: 511
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

2024 – Le consulenti del servizio InfoCancro rispondono

Messaggioda admin » mer 12 giu 2024 11:16

Ha domande sul cancro?

Colga quest’opportunità: dal 25 giugno al 1 settembre 2024 le consulenti della Linea cancro risponderanno alle Sue domande.

Trovate maggiori informazioni e il link per il formulario sulla pagina iniziale del forum.

Le vostre domande e le risposte saranno pubblicate qui.

Le presenti risposte sono una presa di posizione di carattere generale e non sostituiscono il parere di un medico. Non si può infatti sostituire la consulenza personale con il parere di uno specialista qualificato in medicina. Se in un articolo vengono citati determinati medici, impianti terapeutici o prodotti, ciò non avviene a titolo di pubblicità o di raccomandazione, ma va inteso semplicemente come accenno ad altre fonti informative.

Alcune domande e risposte sono state tradotte in un’altra lingua nazionale. Se dovessero sorgere domande o ambiguità, favorite rivolgervi alle consulenti specializzate della Linea cancro. Numero gratuito 0800 11 88 11 oppure e-mail helpline@krebsliga.ch

Cordiali saluti dalle moderatrici.

admin
Site Admin
Messaggi: 511
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

Stoma - alternativi di tappi di Coloplast

Messaggioda admin » ven 28 giu 2024 16:07

Domanda di Giorgo

Buongiorno, sono stomizzato dal 2011, ho sempre usato in alternanza sacche sensura mio e alterna conseal 1435(tappi autoportanti) della coloplast. Mi sono trovato sempre bene fino a che Coloplast h messo fuori produzione i tappi, sto cercando un'alternativa, sapete se ne esistono?
Grazie

Risposta di Carla Stäubli, consulente specializzata della Linea cancro

Buonasera

Avete domande sullo stoma e sul materiale corrispondente.
Siete alla ricerca di alternative alle tappi di Coloplast perché non sono più disponibili.

Il nostro collega di lingua italiana è attualmente assente.

Sul sito dei consultori SVS ASS – Centri di consulenza troverete i stomaterapiste di tutta la Svizzera e in particolare del Ticino, che potrebbero conoscere delle alternative.

Può rivolgersi alla Lega ticinese contro il cancro o all’Associazione italiana malati di cancro, parenti e amici (AIMaC), se abita in Italia.

Tradotto con DeepL.com (versione abonnamento)

admin
Site Admin
Messaggi: 511
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

Chemio mal tollerata Che fare ?

Messaggioda admin » mar 16 lug 2024 10:55

Domanda di Maggyda
Salve, ho un tumore al seno metastatico, con metastasi ossee un pò ovunque, al fegato e in altri punti.
L ultima chemio l ho fatta un paio di mesi fa, ma mi fa stare molto male.
Faccio, di mia spontanea volontà, flebo di vitamina C ebassumo olio di cannabis x dolori...e non solo...reintegrerò l ozonoterapia per i dolori.
Farò a breve le analisi del sangue x vedere anche se I marker tumorali sono stabili...come il tumore dove non è regredito.
Da qualche giorno ho dei dolori diffusi ovunque, ma non voglio rifare la chemio perché non riuscirei a bere x 3 settimane e con questo caldo, non va bene.
Posso fare altro più di quello che faccio?
I dolori possono essere associati alle metastasi ossee?.
Risposta di Cornelia Orelli, consulente del servizio InfoCancro
È giovane e soffre di un tumore mammario avanzato. Non ha tollerato bene l’ultima chemioterapia, Stando a quanto riferisce, al momento sembra privilegiare un approccio non convenzionale e al tempo stesso sottoporsi a controlli ematici di controllo. Ci domanda cos’altro potrebbe fare e quale possa essere la causa dei dolori diffusi che avverte da qualche giorno. Non siamo un servizio medico. Esula dalle nostre competenze consigliare terapie e stabilire nessi di causa effetto e diagnosi. Le consigliamo di consultare il Suo medico di riferimento presso il centro di senologia che la sta seguendo oppure di chiedere un secondo parere presso un centro di senologia. Se risiede in Svizzera, sul sito della Società Svizzera di Senologia trova gli indirizzi dei centri di senologia in Svizzera. Se risiede in Italia, può rivolgersi all’Associazione italiana malati di cancro, parenti e amici (AIMaC) per essere indirizzata, per esempio, a una breast care unit con certificazione EUSOMA in Italia.
Le auguro ogni bene e la saluto cordialmente.

admin
Site Admin
Messaggi: 511
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

Mia mamma ha il cancro: come gestire la mia ansia?

Messaggioda admin » mar 16 lug 2024 15:21

Domanda di ilovemymom
15 anni fa, quando avevo 16 anni, a mia madre è stato diagnosticato un cancro al seno. Si è sottoposta a chemioterapia, è stata operata e ha sconfitto il cancro per la prima volta. Nel dicembre 2021 lo shock successivo: carcinoma ovarico in stadio avanzato con metastasi nell’addome. Di nuovo chemio, di nuovo operazione, di nuovo vittoria. Nel frattempo è stato accertato che ha la mutazione BRCA1, motivo per cui ha potuto assumere Lynparza come terapia di mantenimento per due anni. I due anni sono passati.
Ora ogni sei mesi deve effettuare un controllo.


Io invece preferirei sottoporla alla TAC una volta la settimana.
È tornata a farsi sentire una fortissima paura. Come faccio ad affrontare questa situazione? Non voglio appesantirla ulteriormente con i miei timori...

Risposta di Katja Streiff, consulenza specialistica Linea cancro
Lei ha un rapporto stretto con Sua madre ed è una persona importante per Lei. Sua madre ha il cancro e anche Lei ne soffre. Il nostro opuscolo «Prendersi cura di una persona cara malata di cancro» fornisce i primi spunti su come gestire i propri sentimenti.

Non esistono rimedi «patentati» per affrontare queste situazioni pesanti e le paure che generano. Ciò che per alcuni è di aiuto, per altri può essere insignificante o addirittura d’intralcio.

Noi, le consulenti e i consulenti del servizio d’informazione e di consulenza gratuito della Lega svizzera contro il cancro siamo volentieri a Sua disposizione. Insieme possiamo capire che cosa potrebbe esserle d’aiuto.
Non esiti a contattarci. Può parlarci dei suoi timori, delle sue incertezze e della sua esperienza personale della malattia. La sosteniamo in questa difficile situazione di vita.
Linea cancro 0800 11 88 11
Chat Cancerline

In qualità di familiare, può anche usufruire di un supporto psiconcologico. Si rivolga al suo medico di famiglia e chieda se può prescriverle una terapia psiconcologica. La lega contro il cancro della sua regione le fornisce il contatto con la sua lega contro il cancro cantonale/regionale. Sul nostro sito alla rubrica Sostegno psiconcologico troverà maggiori informazioni al proposito. In basso sulla stessa pagina, nella banca dati LAPOS, può cercare direttamente gli studi psiconcologici nella sua regione di residenza. Può anche chiedere alla clinica in cui è ricoverata sua madre se dispone di un servizio psiconcologico.
A volte può essere utile uno scambio con altri familiari. Sul sito di autoaiutosvizzera può trovare gruppi di auto-aiuto nella sua regione. Tramite la funzione di ricerca può cercare gruppi di auto-aiuto in base alla regione dove abita e al quadro clinico.

Un’altra possibilità di scambio diretto è offerta dalla piattaforma peer della Lega svizzera contro il cancro(al momento solo in tedesco). La piattaforma si rivolge alle persone colpite dal cancro e ai loro familiari e offre l’opportunità di scambiare idee con altri familiari di persone colpite dal cancro. Può scegliere liberamente assieme al/alla peer il canale di comunicazione desiderato: e-mail, telefono, online oppure un incontro di persona. Con la funzione Peers finden può cercare persone che si trovano in una situazione simile alla sua.

admin
Site Admin
Messaggi: 511
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

Ha senso continuare ad assumere il Letrozolo nonostante i forti dolori articolari anche in età avanzata?

Messaggioda admin » mar 16 lug 2024 15:46

Domanda di Sünneli 001
Testo del messaggio:
Che cosa succede se smetto di prendere Letrozol e non assumo più alcun farmaco? Ho 86 anni, l’effetto collaterale è un dolore molto forte, alla spalla e ora anche alle dita. Dolore permanente e intenso a destra, a sinistra meno. Ho sempre voluto rimanere indipendente, presto non sarà più possibile. Come potrebbe progredire il cancro del seno? Intervento chirurgico settembre 2023, stadio iniziale, nessuna chemioterapia, nessuna radioterapia.



Risposta di Carla Stäubli, consulenza specialistica Linea cancro
Le è stato diagnosticato un cancro del seno e sta assumendo il farmaco Letrozolo.
Lei descrive come effetti collaterali un dolore costante alle spalle e alle dita. I dolori articolari sono un effetto collaterale comune di questo preparato (vedere anche Compendium / Létrozole / Patienteninfo).

Il farmaco Letrozolo è un inibitore dell’aromastasi. Per produrre l’ormone femminile estrogeno, il corpo ha bisogno di una proteina chiamata «aromastasi». Gli estrogeni sono prodotti nelle ovaie, ma anche nel fegato, nel grasso e nel tessuto muscolare. Dopo la menopausa, le ovaie non producono più estrogeni, ma la produzione di estrogeni continua nelle altre sedi del corpo sopra descritte.
Il Letrozolo blocca l’aromastasi e impedisce la produzione di estrogeni. Questo rallenta la crescita del suo tumore ormono-dipendente.

Se interrompe l’assunzione del medicamento, il corpo produce nuovamente estrogeni. Questo permette al tumore di crescere di nuovo.
La terapia anti-ormonale può ridurre il rischio di recidiva nel seno operato. Ciò rende meno probabile anche lo sviluppo di metastasi o di un secondo tumore nell’altra mammella. Non so dirle quanto rapidamente cresca il tumore dopo la sospensione del preparato. È una cosa che va considerata individualmente e dipende da vari fattori, come il decorso della malattia, lo stadio, l’età, ecc.

Parli col suo oncologo o col suo medico di famiglia dei sintomi e degli effetti collaterali. I medici possono prescriverle dei medicamenti mirati contro il dolore e indicare se e quali terapie sono possibili nel suo caso. Per ulteriori informazioni sulla terapia antiormonale, consulti il nostro opuscolo Il cancro del seno da pagina 50 in poi. Anche la Lega svizzera contro il reumatismo offre informazioni esaustive sul tema dell’artrosi, che possono sicuramente interessarle.


Torna a “Le consulenti del servizio InfoCancro rispondono”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti