PLASMOCITOMA

Moderatori: Irma, Cornelia


Pannello di Controllo Moderatore
gigi75
Messaggi: 1
Iscritto il: mar 14 mag 2019 12:37

PLASMOCITOMA

Messaggioda gigi75 » mar 14 mag 2019 13:10

Salve ad mio caro familiare di 81 anni è stato diagnosticato un plasmocitoma dopo che è stato sottoposto a chirurgia vertebrale per asportare la massa tumorale iniziale.
Vorrei sapere se è possibile somministrare integratori alimentari naturali ad azione potenziante per le difese immunitarie e disintossicante.
In particolare vorrebbe assumere:
- Pectasol - C in polvere
- N-Tense
- Acido Alfa Lipoico
- Garcinia
- Aloe Vera succo
Alcuni studi dimostrano le proprietà benefiche di questi composti erboristici però gradirei avere un riscontro qualificato da un medico di questo forum prima di iniziare. In particolare agendo sul sistema immunitario per potenziarlo, ciò può essere utile o dannoso? Ho letto che una delle problematiche causate dal plasmocitoma investe il sistema immunitario ma non ho capito se aumenta la duplicazione delle cellule deputate alle difese ovvero la inibisce.

Inoltre vorrei avere qualche consiglio in merito alle diete da seguire e a quale può essere il miglior centro in Italia o all'estero specializzato in questa patologia.

GRAZIE IN ANTICIPO e grazie per tutto ciò che fate in questo forum

Cornelia
Messaggi: 92
Iscritto il: lun 4 dic 2006 8:07
Località: Mendrisio
Contatta:

Re: PLASMOCITOMA

Messaggioda Cornelia » mer 15 mag 2019 15:49

Buongiorno gigi75,

premetto che le moderatrici di questo forum non hanno una formazione medica. Per un parere medico, La invito gentilmente a consultare un servizio medico.

Com’è comprensibile, vorrebbe aiutare in tutti i modi il Suo familiare e non lasciare nulla di intentato per farlo stare meglio. In particolare, vorrebbe che assumesse degli integratori alimentari per rafforzare il suo sistema immunitario, dato che la sua malattia lo espone a un maggiore rischio di infezioni.

In presenza di un plasmocitoma, le plasmacellule alterate producono anticorpi o frammenti di anticorpi, le cosiddette paraproteine o proteine monoclonali. La produzione di paraproteine prende il sopravvento sulla formazione di anticorpi normali. La produzione delle cellule ematopoietiche sane nel midollo osseo è inibita. Ciò comporta, fra l’altro, una carenza di globuli bianchi. Questi processi non sono influenzabili attraverso diete o integratori alimentari. Anzi, è molto importante consultare il medico curante prima di assumere qualsiasi preparato erboristico o di altra natura per escludere eventuali interazioni con la terapia farmacologica.

Oncoguida è uno strumento di ricerca di strutture di cura in Italia. Nella finestra “sede del tumore” selezioni “mieloma multiplo”. Se risiede in Italia, può rivolgersi anche all’Associazione italiana malati di cancro, parenti e amici AIMAC per essere indirizzato a un istituto oncologico.

Qualora il Suo familiare intendesse richiedere un secondo parere medico in Svizzera può rivolgersi, per esempio, all’Istituto oncologico della Svizzera italiana (IOSI).

Con i migliori saluti.

Cornelia
Moderatrice


Torna a “Cancro delle ossa”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti