2019 - Le consulenti della linea cancro rispondono alle vostre domande


Pannello di Controllo Moderatore
admin
Site Admin
Messaggi: 202
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

2019 - Le consulenti della linea cancro rispondono alle vostre domande

Messaggioda admin » mar 25 giu 2019 7:13

Ha domande sul cancro?

Il team di consulenza risponde per iscritto alle Sue domande fino al 1° settembre 2019. Trovate maggiori informazioni e il link per il formulario sulla
Pagina iniziale del forum.
Tutte le domande e le risposte delle consulenti della linea cancro saranno pubblicate qui.

Il team della Linea cancro e lieto di rispondere alle sue domande:

Le presenti risposte sono una presa di posizione di carattere generale. Non si può infatti sostituire la consulenza personale con il parere di uno specialista qualificato in medicina. Se in un articolo vengono citati determinati medici, impianti terapeutici o prodotti, ciò non avviene a titolo di pubblicità o di raccomandazione, ma va inteso semplicemente come accenno ad altre fonti informative.

Alcune domande e risposte sono state tradotte in un’altra lingua nazionale. Se dovessero sorgere domande o ambiguità, favorite rivolgervi alle consulenti specializzate della Linea cancro. Numero gratuito 0800 11 88 11 oppure e-mail helpline@krebsliga.ch


Cordiali saluti dalle moderatrici.

admin
Site Admin
Messaggi: 202
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

Tanitssima paura

Messaggioda admin » lun 8 lug 2019 15:30

Domanda di AAA81:

Da poco mi hanno diagnosticato adenocarcinoma infiltrante g2 g3 al collo dell'utero... Ho tanta paura non so cosa mi aspetta.. Sto attendendo una chiamata che non arriva mai x sapere cosa dovrò fare.. Ho tantissima paura.. Potreste darmi una delucidazione.. Un consiglio. Un conforto?

Risposta di Cornelia, consulenza specialistica Linea cancro

Buongiorno AAA81

Una diagnosi di cancro mina ogni sicurezza. C’è chi l’ha definita “uno zunami”. L’attesa di informazioni più precise, le mille incognite che tormentano la mente nell’attesa non fanno che alimentare la paura. Tutto ciò è normale, ma non per questo più sopportabile. In simili circostanze può essere di conforto poter parlare con qualcuno al di fuori della famiglia e della cerchia di amici. Se abita in Svizzera può chiamare il servizio InfoCancro della Lega svizzera contro il cancro: 0800 11 88 11. Se abita in Italia, può contattare la
Help-line dell’Associazione italiana malati di cancro, parenti e amici: 840 50 35 79
In questo modo potrà ottenere risposte mirate e personalizzate ai suoi interrogativi.

Per informazioni generali sul cancro della cervice uterina (detta anche “collo dell’utero”), può consultare i seguenti opuscoli:

Libretti Aimac
Istituto Europa di Oncologia
Shop Legacancro

Le auguro di ricevere prontamente la forma di sostegno che fa per lei in questo momento.

Con i migliori saluti.

Cornelia
Moderatrice

admin
Site Admin
Messaggi: 202
Iscritto il: ven 28 apr 2006 6:19
Località: Berna
Contatta:

Contatto sessuale dopo una terapia antitumorale: un rischio?

Messaggioda admin » lun 15 lug 2019 15:19

Domanda di JMA:
Gentili signore e signori

ho conosciuto una donna che ha avuto il cancro al seno. Siccome ci siamo incontrati una sola volta e non ne ho idea, vorrei chiedere se può essere pericoloso per me o se c'è qualche fattore di rischio avendo rapporti intimi?

Grazie mille della risposta.

Cordiali saluti

Risposta di Cornelia Orelli, consulente specializzata della Linea cancro:
Salve JMA

Grazie mille della Sua domanda.

Le invito a leggere la domanda di Nick e la risposta della consulente sessuale Simone Dudle: Le potrebbe chiarire molte domande, timori e incertezze riguardo alla sessualità. viewtopic.php?f=57&t=2754

Se teme un possibile rischio di infezione, vorrei aggiungere che il cancro non è contagioso.

La paura che qualcuno ci possa «attaccare» il cancro è una credenza tenace nel tempo. È bene che questo timore sia affrontato, così che si possa evitare che improvvisamente le persone ammalate di cancro si sentano isolate, perché parenti e amici si tengono a distanza per paura di un'infezione. Ma non ve ne è alcun motivo: il cancro non è contagioso.

Purtroppo pochissimi parlano apertamente di questa paura. Per questo motivo non di rado succede che persone affette da cancro vengano emarginate, ad esempio sul posto di lavoro.

Il cancro non è una malattia infettiva. A differenza di virus e batteri, le cellule tumorali non possono trasferirsi da un essere umano a un altro e continuare a moltiplicarsi. Quindi, né un contatto, né un abbraccio, né un bacio e nemmeno il sesso comportano un rischio di infezione.

Le cellule tumorali non sono in grado di sopravvivere all'esterno del corpo della persona malata e non hanno sviluppato strategie per sopravvivere e moltiplicarsi in un altro organismo. Non vi sono risultati scientifici che provino il contrario.

Infine vorrei ricordare ancora una cosa sulla contraccezione: indipendentemente dal fatto che le mestruazioni si fermino durante le terapie antitumorali a base di farmaci, le coppie dovrebbero usare la contraccezione. Lo stesso vale nel caso di una radioterapia. Si dovrebbe pianificare una gravidanza solo quando una donna si è sufficientemente ripresa dalla malattia e dalle terapie.
Con i migliori saluti.

Cornelia
Moderatrice


Torna a “Linea cancro”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite